sabato 25 ottobre 2014

SMASCHERATI..!!!!!!

  
Molti ricorderanno  che nei mesi scorsi e comunque da oltre 2 anni il centrodestra cegliese si strappava i capelli quando si parlava di tuomei, di discariche, di qualità dell'ambiente e della vita dei cegliesi?

Tanti erano i  proclami che arrivavano dalle parti  del centrodestra, tutti a parole giuravano e spregiuravano che la nostra provincia e ceglie ha bisogno di una indagine epidemiologica seria per capire le cause di tante morti per tuomore.

Come centrosinistra avevamo costretto la maggioranza a votare un ordine del giorno con il quale si impegnava il Sindaco e  la Giunta a deliberare un contributo per l'istituzione del registro tumori.

Dopo 2 anni di chiacchiere  era giunto il momento di passare dalle chiacchiere ai fatti.

Quale migliore occasione se non l'appuntamento del bilancio di previsione 2014, è stato cosi che i 4 consiglieri  comunali del centrosinistra  hanno presentato un emendamento che istituiva un capitolo apposito per finanziare il registro tumori con 13mila euro .
Sapete come è andata a finire?

Il bilancio è stato approvato e il capitolo con 13mila euro per finanziare ilregistro tumori non è stato istituito.

Meglio spendere quei 13 mila euro per la propaganda istituzionale, il registro tumori può aspettare........

Questi sono i risultati della giunta Caroli...........buona fortuna ceglie !!!!

mercoledì 22 ottobre 2014

ALIENAZIONI...o ALIENI ???


 Mentre siamo in attesa di conoscere la delibera papocchio con la quale la maggioranza centrodestrina ha approvato con diverse capriole il bilancio di previsione del 2014 certo di rendere informazione utile voglio riportare un documento allegato al bilancio di previsione che elenca tutti i beni  immobili che il Comune di Ceglie "dovrebbe" alienare cioe vendere.

Naturalmente questo è un documento che di anno in anno resta una semplice carta, chiusa nei cassetti degli uffici di via de Nicola.


martedì 21 ottobre 2014

APPIEDATI.........ARRANGIATEVI !!!

Oggi niente autobus urbano........tutti a piedi.

Questa mattina gli utenti che quotidianamente utilizzano l'autobus urbano sono rimasti a piedi, i ragazzi delle scuole, chi usa l'autobus per recarsi a lavoro, gli anziani che si recano al cimitero hanno dovuto arrangiarsi.

Sembra che un guasto abbia bloccato il servizio , nessuno ha avvertito gli utenti , nessuno si è preoccupato di limitare i disagi ai cittadini che giornalmente utilizzano il servizio di trasporto urbano.

Abbandonati e senza alcun informazione, nel palazzo di via de nicola neanche se ne sono accorti, sono troppo impegnati in altre faccende.

Eppure il servizio, prevede l'autobus  sostituitivo che non si è visto. lo stesso servizio è oramai in proroga da oltre 1 anno , non hanno il tempo per fare la gara , magari regolare e trasparente.

Eppure il servizio costa circa 100mila euro con buona pace del sindaco e della sua maggioranza.

Intanto i cegliesi provino ad arrangiarsi.....forse è il caso di voltare pagina ....manca poco !!!


Oggi pomeriggio il bus è arrivato.......è stata un avventura per le persone anziane, una signora ha rischiato di cadere rovinosamente ......durante la corsa per il cimitero.

La Città comunque .....ringrazia


lunedì 20 ottobre 2014

TOMMASO NAPOLEONE BONAPARTE

           Il collega consigliere Tommaso Argentiero si è lasciato andare alla seguente riflessione:

Oramai anche il Dr Guidotti, Responsabile dell’Area Economica e Finanziaria ( a mezzo servizio) del Comune di Ceglie Messapica, è andato nel pallone:

Con la Determina n. 713 del 17.10.2014 affida ad una società privata il servizio di stampa, piega, imbustamento e postalizzazione degli avvisi di pagamento TARI per l’anno 2014 ( che dolori ,che dolori…)

Affida il servizio senza fare nessuna comparazione con altre ditte, nell’atto amministrativo si fa riferimento ad un “allegato preventivo” di cui non c’è traccia nella pubblicazione, non si fa nessun riferimento al costo del servizio e non c’è alcun impegno di spesa.

Se questa è una corretta Determina di affidamento di un servizio, io sono Napoleone Bonaparte
 
Se non vi fidate di Napoleone, se non fidate di Tommaso  date una lettura alla determina ............

http://egov.hseweb.it/ceglie/mc/mc_attachment.php?x=&mc=11959&

martedì 14 ottobre 2014

REFUSO..REFLUSSO ..o...PRESA PER I FONDELLI???

Lunedi la maggioranza di centrodestra  che pensa di amministrare una specie di condominio e non un comune di 20mila abitanti si è presentata in aula con questi documenti  per chiedere ai consiglieri comunali di approvare il bilancio di previsione per il 2014.

Siamo alla fine  dell'anno , di solito i bilanci di previsioni si approvano all'inizio dell'anno e non alla fine, ma a Ceglie tutto è possibile.

Per evitare che qualcuno ci possa scambiare per pazzi o visionari  mi permetto di pubblicare i documenti  che ci volevano far approvare.

Voglio precisare che il bilanciodel Comune di Ceglie M.ca per l'anno 2013  ammontava a oltre 19milioni di euro,  mentre quello per l'anno 2014 ammonta a oltre 17milioni di euro, in pratica oltre 2 milioni di euro di differenza

La delibera sottoposta all'approvazione del consiglio era cosi composta........


Invece la delibera che bisognava approvare e che quindi doveva essere presente agli atti depositati in segreteria doveva essere cosi composta
Mi chiedo e vi chiedo è la stessa cosa??

 Il funzionario che ha attestato la regolarità tecnica ha certificato il bilancio 2013 o quello 2014??

Questi sono i dilettanti che per 5 anni hanno amministrato la nostra città

 E non finisce qui...............domani vi racconterò  il finale.................................
 Ma

lunedì 13 ottobre 2014

NESSUN RISPETTO....PER LE REGOLE!!


La giornata di oggi doveva servire per approvare il bilancio di previsione relativo all'anno 2014,dopo il rinvio di questa mattina, ci si è riuniti oggi pomeriggio.

Doveva essere una normale seduta di consiglio dove maggioranza e opposizione avrebbero messo in campo idee e proposte per dare alla città un bilancio di previsione "consumato" per 10 dodicesimi, per essere ancora più precisi hanno speso 10 mesi dei 12 mesi dell'anno.

Ma cosi non è stato, come quasi sempre accade,  in consiglio comunale noi consiglieri comunali ci siamo ritrovati con documenti errati e non conformi alla realtà.

Ci hanno presentato una delibera che doveva approvare il bilancio 2014 ma era riferita al bilancio 2013,si trattava palesemente di una documentazione falsa, errata, non conforme, chiamatela come volete,

Il  bilancio 2013 ammontava ad oltre 19 milioni di euro quello 2014  ammonta  a poco più di 17 milioni di euro, abbiamo solo chiesto se si poteva approvare un atto amministrativo cosi pasticciato.

L'opposizione ha chiesto semplicemente di rinviare il consiglio rimettere le carte a posto e riconvocare lo stesso consiglio in tempi brevissimi per discutere ed approvare il bilancio con le carte sistemate.

L'arroganza della maggioranza del nuovo centrodestra non si ferma neanche di fronte all'evidenza, pur in presenza di strafalcioni da striscia la notizia, non ha permesso ai consiglieri comunali di discutere con documenti veri , all'opposizione è rimasta la sola strada dell'abbandono dell'aula.

Non ci resta che piangere ......un paese nelle mani di dilettanti.....una macchina amministrativa ridotta a colabrodo.....una città sempre più alla deriva  che difficilmente potrà  riscattarsi   !!!

martedì 30 settembre 2014

TRE MESI.......DI DOLORI !!!

Lunedi 13 Ottobre il Consiglio Comunale  sarà chiamato a votare il bilancio di previsione 2014, l'approvazione avverrà quando oramai sono stati impegnati e spesi ben 10/12 dell'intero bilancio.

La Giunta Caroli sin dal suo insediamento si è sempre caratterizzata per una gestione finanziaria abbastanza allegra che passa attraverso un bilancio comunale zeppo di artefici e di trucchi contabili che non è difficile smascherare .

E'  chiaro che per loro è importante far quadrare i conti, almeno sulla carta, nei fatti poco importa se tra qualche anno le casse comunali rimarrano vuote e saranno dolori ..........e magari molti non ricorderanno neanche chi era l'assessore al bilancio  e quali grandi meriti ha avuto durante il suo mandato.

Per dare il senso del loro modo di agire e di procedere è sufficiente leggere quanto hanno previsto al capitolo delle entrate relative alle multe, per essere precisi nel consuntivo dello scorso anno il comune ha incassato in 1 anno circa 90mila euro di multe ,mentre quest'anno per far quadrare i conti e gonfiare le entrate, quindi  per poter spendere di più hanno previsto che per il 2014 l'incasso delle multe dovrebbe essere di circa 160mila euro, quindi quasi il doppio dello scorso anno.

Ma c'è un piccolo particolare ,dal 1 gennaio  al 20 settembre 2014 l'incasso relativo alle multe è di circa 25mila euro, si proprio 25mila euro, quindi ben 65mila in meno rispetto allo scorso anno e ben 135mila euro in meno rispetto alle previsioni di fine anno.

Considerato che alla  fine dell'anno mancano appena 3 mesi e che all'appello mancano 135mila euro, cosa succederà? 

Semplice, o nei mesi di ottobre, novembre e dicembre ci sarà una strage di multe, circa 45mila euro al mese, oppure, cosa più certa, la cifra in entrata prevista è un grande bluff.

Comunque vada  sarà un successo.....la Giunta Caroli  non si ferma, continua a giocare con le tre carte ad ogni modo i cittadini stiano con gli occhi aperti potrebbe arrivare una pioggia di multe........il bilancio piange e come se piange!!